Elementi Filtranti Liquidi

Cartucce a membrana in PTFE plissettate - Sepco filtri

CARTUCCE A MEMBRANA IN PTFE PLISSETTATE
 
Le cartucce in PTFE per applicazioni sterili sono progettate, costruite e sottoposte a severi controlli per applicazioni in processi critici quali: Pharma, Elettronica e Alimentare. La membrana che compone le cartucce che distribuiamo, naturalmente idrofobica, garantisce ottime performance sia in filtrazione gas sia per soluzioni non acquose. La realizzazione di questi elementi è eseguita in ambiente controllato, camera bianca, dove la produzione è attentamente e costantemente monitorata. Il 100% degli elementi è sottoposto al test di integrità.

 

 

 

 

 

 

 

Cartucce a membrana pp - Sepco filtri

 

CARTUCCE A MEMBRANA IN PP PLISSETTATE
 
La cartuccia filtrante pieghettata e a membrana in PP, progettata per la filtrazione di aria e liquidi possiede per sua natura caratteristiche idrofobe e può essere usata sia per la filtrazione di aria e gas che per applicazioni con solventi e altri liquidi. Anche questo tipo di cartucce sono prodotte in clean room e vengono pre-flussate e testate al 100% durante la produzione. Tutti i componenti sono termosaldati per garantire l’integrità. Le eccellenti performance delle cartucce sono da attribuire alla speciale membrana in polipropilene idrofobo di grado sterilizzante. Questa membrana conferisce alla cartuccia la sua resistenza, un’elevata capacità di ritenzione di particelle e una lunga vita di esercizio. La cartuccia è biologicamente inerte ed esente di rilasci. La costruzione interamente in polipropilene offre un’interessante serie di vantaggi: vasta compatibilità chimica, stabilità termica ed eccellente comportamento come barriera idrofoba. Abbiamo la disponibilità di questo tipo di cartucce per diversi gradi di filtrazione e con altezze standard da 10; 20; 30 e 40 pollici.

 

 

 

 

 

 

Cartucce a membrana in PES plissettate - Sepco filtri

CARTUCCE A MEMBRANA IN PES PLISSETTATE
 
Le cartucce filtranti a membrana plissettata in PES sono appositamente studiate per la filtrazione di vino fermo e frizzante, birra, alcolici, bevande e liquidi, questo tipo di cartuccia garantisce flussi elevati e grandi portate totali, oltre ad una eccellente capacità di rigenerazione chimica. Un tipo di applicazione è la filtrazione finale prima dell’imbottigliamento di vini fermi e frizzanti,  le porosità da 0,2/0,45 e 0,6 micorn garantiscono una ritenzione assoluta e offrono la massima sicurezza microbiologica per qualsiasi tipo di processo. Inoltre sono estremamente resistenti a tutti i tradizionali prodotti e procedimenti di rigenerazione chimica, nell’intero spettro di PH da 1 a 14.

 

 

 

 

 

 

 

Cartucce in fibra in acciaio inox o maglie in acciaio inossidabile - Sepco filtriCARTUCCE IN FIBRA IN ACCIAIO INOX O MAGLIE IN ACCIAIO INOSSIDABILE

 Per la filtrazione di liquidi ad alta-viscosità i filtri ad acciaio inox o a maglie di acciaio inossidabile sono tra i più utilizzati, l’elemento filtrante consiste in una matrice filtrante rigenerabile pieghettata in acciaio inossidabile all’interno di una cartuccia in acciaio inossidabile ed è caratterizzata da una capacità elevata di trattenere lo sporco a una pressione differenziale bassa anche ad alte portate. Inoltre, l’elemento filtrante offre la possibilità di una filtrazione particolarmente economica, poiché il media filtrante può essere rigenerato da un bagno a ultrasuoni o da un lavaggio-controcorrente. La costruzione resistente di questi filtri è anche adatta per i liquidi ad alta-viscosità e può resistere fino a una pressione differenziale di 10 bar (flusso dall’esterno all’interno). In più, il filtro può essere usato per temperature fino a 200 °C.

 

 

 

 

 

 

cartucce pp o pe - Sepco filtriCARTUCCE IN PP O PE

 L’ elemento filtrante di profondità in polipropilene garantisce, a seconda della richiesta, una filtrazione di tipo assoluto o nominale, i livelli di ritenzione variano così come i tipi di connessioni e la lunghezza. Le basse pressioni differenziali ed elevate capacità di trattenere le impurità fanno si che questo tipo di cartuccia sia ideale in applicazioni per acqua potabile, applicazioni di rivestimento elettroforetico e utilizzo nel Food & Beverage. 

 

 

 

 

 

 

 

Cartucce in fibra acrilica/cellulosica e resina fenolica/melamminica - Sepco filtriCARTUCCE IN FIBRA ACRILICA/CELLULOSICA E RESINA FENOLICA/MELAMMINICA

 Le cartucce filtranti in fibra acrilica – resina fenolica offrono una elevata efficienza di rimozione delle particelle. L’assenza dell’anima di sostegno, presente in altre tipologie di cartucce filtranti, offre il vantaggio di un maggior spettro di compatibilità chimica. Possono essere impiegate a temperatura ambiente con acidi inorganici con concentrazioni fino al 10%. Possono essere lisce o scanalate: a parità di ingombro la superficie di contatto della cartuccia scanalata è almeno doppia rispetto a quella liscia. Sono estremamente resistenti a soluzioni alcaline a temperatura ambiente.

Grado di filtrazione nominale (µm): 1 / 3 / 5 / 7 / 8 / 10 / 25 / 50 / 75 / 100

Altezze: 10″ / 20″ / 30″

Temperatura massima di esercizio: 120°C

 

 

 

 

 

 

 

cartucce high flow - Sepco filtriCARTUCCE HIGH FLOW

 I Sistemi di filtrazione di tipo High Flow hanno una capacità di portata molto elevata ,un singolo sistema High Flow  di  8.5 ” di diametro, a parità di lunghezza, offre la stessa capacità di filtrazione rispetto a 18 cartucce plissettate convenzionali  in un housing da 14 ” o di 24 cartucce  di profondità convenzionali in un housing da 16”. Ciò significa minor ingombro e minor tempo di sostituzione delle cartucce.

 

 

 

 

 

 

 

filtri lenticolari - Sepco filtriFILTRI LENTICOLARI

 I filtri lenticolari aumentano la capacità di filtrazione di profondità. La struttura lenticolare migliora la capacità di trattenere il contaminante intrappolato nel media filtrante, in quanto le particelle più grandi sono intrappolate nella zona superiore e le particelle più piccole sono intrappolati nella zona inferiore, riducendo un tamponamento prematuro e prolungando la durata del filtro.

 

 

 

 

 

 

 

filtri a carbone attivo - Sepco filtriFILTRI A CARBONE ATTIVO

 I filtri a carboni attivo grazie alla loro grande superficie attiva interna e alla loro capacità di trattenimento sono particolarmente adatti per la depurazione dell’aria o gas con basse concentrazioni di solventi organici. Vengono utilizzati sia per preservare la vita di impianti ad osmosi inversa, sia per quanto riguarda il trattenimento degli idrocarburi che per la purificazione dell’acqua da cloro e altri agenti inquinanti.

 

 

 

 

 

 

 

osmosi inversa - Sepco filtriOSMOSI INVERSA

 Le membrane di osmosi inversa hanno un grado di filtrazione compreso tra 0,0001-0,00001 µ.
Ciò consente di trattenere i sali a basso peso molecolare come i Cloruri, Nitrati, ecc.
Per tale motivo sono utilizzate per applicazioni inerenti la dissalazione di acqua mare o la produzione di acqua con ridotta conducibilità.
Generalmente tale tipo di filtrazione adotta le pressioni di esercizio piuttosto elevate (fino a 70 bar per acqua mare). Il materiale filtrante utilizzato è di tipo polimerico organico e forma geometrica a spirale. Forniamo impianti di osmosi inversa a seconda delle specifiche esigenze.

 

 

 

 

 

 

Microfiltrazione/Ultrafiltrazione/Nanofiltrazione - Sepco filtriMICROFILTRAZIONE-ULTRAFILTRAZIONE-NANOFILTRAZIONE

 Le membrane di ultrafiltrazione hanno un grado di filtrazione compreso tra 0,1-0,01 µ.
Ciò consente di trattenere: Proteine, acidi grassi, macromolecole, batteri, solidi sospesi, etc.
Per tale motivo sono utilizzate per applicazioni di concentrazione e recupero associate alle soluzioni di processo e/o macromolecole.
Generalmente tale tipo di filtrazione adotta pressioni di esercizio relativamente basse (da 0,5 a 5 bar), variabili per tipologia di membrana impiegata.
La versatilità di tale processo, che deve potersi adattare ad ogni tipologia di liquidi ed applicazione, deriva dall’ampia gamma di configurazioni geometriche utilizzabili differenti per superficie membrana impiegata, per materiale filtrante utilizzato (organico polimerico ed inorganico) e riassumibile nelle categorie:

Fibra cava: capillari, pluritubo, tubolare, Spirali.

Impianti di Ultrafiltrazione a membrana a fibra cava: generalmente tale tipo di configurazione si adatta bene per i processi di filtrazione a pressioni relativamente basse (dell’ordine di qualche bar) quali micro ed ultrafiltrazione, con il fine di chiarificare i fluidi di processo e di scarico. La fibra cava è notoriamente la forma geometrica più favorevole per contenere i costi d’investimento e di gestione di un processo a membrana. Ciò grazie ad oneri di produzione contenuti, gran densità di superficie filtrante per unità di volume e bassi consumi energetici.
Altro vantaggio di tale configurazione consiste nella possibilità di poter variare le condizioni operative di filtrazione e trovare la condizione operativa tecnicamente migliore ed economicamente più conveniente. Studi comparativi tra filtri a pressione e membrane da UF-MF, evidenziano l’efficacia delle membrane a fibra cava come pretrattamento ad un’eventuale stadio di osmosi inversa perché il permeato di una membrana di Ultrafiltrazione garantisce un abbattimento praticamente totale dei colloidi presenti nell’acqua. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza Cookie Tecnici ed Analitici per offrire al visitatore un'esperienza di navigazione sempre migliore. Se vuoi ottenere maggiori informazioni sui Cookie, sulle loro modalità di utilizzo e vuoi gestire la loro attivazione/disattivazione visita la nostra pagina di Privacy e Cookie Policy. Cliccando sul pulsante "Accetto tutti i Cookie" acconsenti all'utilizzo dei Cookie da parte nostra.